RICHIEDI INFORMAZIONI

 

17/12/2018

Matrimonio stile orientale: l'ultima tendenza wedding

Tu e il tuo futuro sposo siete stati in Oriente e ve ne siete innamorati? Perché allora non organizzare un matrimonio in stile orientale per portarvene un pezzettino a casa vostra? Ecco come fare

Matrimonio stile orientale: l'ultima tendenza wedding

L’Oriente e la sua cultura è magico e affascinante, tradizioni così lontane e diverse dalle nostre non possono che essere incantevoli quanto strane ai nostri occhi. Ecco perché molti di noi si innamorano inevitabilmente dell’Oriente e vorrebbero portarne un po’ a casa con loro. Se ti riconosci in queste parole e stai per sposarti, non puoi non cedere alla bellezza di un matrimonio stile orientale!

Consigli e idee su come organizzare le nozze in stile orientale

Se si pensa all’Oriente viene subito in mente l’eleganza, la sobrietà, un’atmosfera calda e rilassata, oltre ai tradizionali fiori di loto, alberi di ciliegio e bamboo. Negli ultimi anni, sempre più coppie stanno scegliendo di organizzare un matrimonio in stile orientale, attratti dalle sue bellezze e dalla sua cultura millenaria.
Organizzarlo può non essere così semplice, ma con un po’ di fantasia e qualche nostro buon consiglio, il tuo matrimonio lascerà a bocca aperta tutti gli invitati! Ecco gli elementi principali che servono per organizzare nozze in stile orientale.

Partiamo dalla base: le partecipazioni per un matrimonio orientale

Le partecipazioni sono il primo passo che dovete fare, ed è giusto che i tuoi invitati sappiano già cosa aspettarsi dal tuo matrimonio, per questo è importantissimo rimanere fedeli al tema orientale. Gli inviti possono essere scritti su carta di riso o carta washi, con decorazioni orientali come i fiori di pesco, di ciliegia, le carpe e caratteri che ricordano i kanji giapponesi. Un’idea originalissima e molto carina, poi, può essere quella di creare degli origami con dentro dei messaggi.

Allestimenti della location in stile orientale

Anche la location, sia quella della cerimonia che quella del banchetto, deve essere fedele al tema e deve riuscire a trasportare tutti nel lontano Oriente. Perfette le lanterne di legno posizionate in ogni dove, origami, ventagli giapponesi, bonsai e piccoli giardini Zen. Carini anche gli ombrellini di carta orientali da posizionare su ogni tavolo o ogni sedia, o magari da regalare poi agli ospiti. Puoi anche decidere di suddividere gli spazi con pannelli di carta di riso e stampe giapponesi.

Addobbi floreali

Per gli addobbi floreali lo stile giapponese offre moltissime scelte, basta solo ispirarsi alle bellissime specie tipiche del Giappone come i fiori di ciliegio, le azalee, i fiori di pesco e di loto da cospargere in ogni dove. Ma non solo i fiori, anche i bamboo e le foglie di acero sono perfetti per le decorazioni floreali. In oriente, inoltre, sono esperti nell’arte della composizione di fiori recisi, l’Ikebana.

Un tableau de mariage indimenticabile

L’immancabile tableau de mariage potrebbe tingersi di oriente già solo prendendo spunto da un’antichissima tradizione Giapponese chiamata Tanabata, che corrisponde al nostro San Valentino. Durante questa cerimonia sorge un Albero dei Desideri, un bamboo su cui vengono appesi nastri colorati corrispondenti a dei desideri. Puoi fare lo stesso mettendo il nome dei tuoi ospiti su ogni nastrino. Inoltre, puoi usare nomi di paesi orientali per i tuoi tavoli.

Allestimento dei tavoli

In Oriente, durante i matrimoni, è tradizione che gli sposi facciano trovare sui tavoli dei Daifuku per ogni invitato, ossia dei dolcetti giapponesi di buon augurio, oppure delle Naga-Noshi, ossia delle conchiglie che simboleggiano la felicità. Ma per rimanere sul semplice, si possono utilizzare come segnaposti dei bellissimi origami fatti di carta pregiata, uguali o anche personalizzati per ogni invitato, oppure delle bacchette in legno decorato da poter tenere per ricordo o ventagli di carta.

Il menu tutto orientale (ma con riserva)

Certo se si pensa all’Oriente non può certo mancare il sushi o il sashimi, ma non tutti ne sono amanti qui in Italia. Meglio quindi optare per un menu più vario, soprattutto per gli invitati avanti con gli anni che non sono molto aperti ai nuovi sapori. Offri pesce, verdure e primi piatti a base di riso, ma non fermarti al Giappone e offri piatti che fanno parte anche di altri paesi dell’Oriente.

L’angolo sushi

Per chi ama il sushi, però, non farne mai mancare e allestisci un bellissimo angolo sushi dove ci saranno prelibatezze giapponesi di ogni genere. Così saranno felici sia gli invitati che non amano questo tipo di pietanza, sia quelli che invece l’adorano!

La cerimonia del tea

Il tea in Oriente è una bevanda molto importante, tanto da avere una cerimonia dedicata. Riproponila anche al tuo matrimonio, così da trasportare fisicamente i tuoi ospiti in terre lontane! Non male nemmeno l’idea di allestire un angolo tea dove far assaggiare agli invitati i più famosi e amati tea giapponesi.

Le bomboniere in stile orientale

Il tea può essere anche il protagonista delle tue bomboniere, ma in realtà potresti davvero sbizzarrirti. Puoi regalare tazzine di ceramica lavorata o piattini da sakè, piccole piantine o quadri con ideogrammi personalizzati.